I benefici delle terme

 

E’ risaputo che le terme abbiano delle ottime proprietà curative specialmente per patologie specifiche.
In alcuni casi i centri termali vengono utilizzati come delle Spa ma in realtà sono tantissimi i benefici, in quanto a salute, che si possono ricavare da queste fonti naturali.
Non tutte le terme sono uguali infatti le proprietà, e dunque i benefici, dipendono dalla temperatura naturale di quest’ultime, e dai componenti presenti nelle acque come lo zolfo, il cloro, lo iodio e via dicendo. Le cure termali si distinguono in quelle derivanti dall’assunzione delle acque per via orale e quelle che invece si effettuano tramite bagni, fanghi e aerosol. Se avete problemi allo stomaco oppure soffrite di pancia gonfia dovuta a patologie legate al colon, o ancora avete problemi al fegato, gastrite o stitichezza dovete puntare alle cure con le
acque cloruro-sodiche.
Molto simili sono anche le proprietà delle acque bicarbonate che aiutano in caso di diabete, calcolosi e malattie al fegato.

Le cure termali sono generalmente molto indicate per le malattie all’apparato respiratorio e dunque asma, sinusite, bronchite etc. Anche patologie della pelle e ginecologiche vengono spesso trattate con le cure termali.
In particolare eczemi e psoriasi sono quelle più trattate alle terme ma anche dermatiti e eruzioni cutanee in generale. Inoltre pare che le terme siano particolarmente indicate per le donne in quanto hanno un effetto importante sulla tiroide e sull’apparato riproduttivo infatti stimolano la produzione dei follicoli ovarici, hanno effetto sulla regolazione del ciclo mestruale e aumentano la capacità di contrazione delle tube.
Insomma i benefici delle terme sono tanti, ma per trarne giovamento, in caso di patologie specifiche, è necessario seguire una cura che duri almeno 10 giorni e ripetuta periodicamente per diversi anni.

 

Comments

comments